Disturbo Post Traumatico da Stress (PTSD)

6

Le persone traumatizzate alternano tra il congelamento delle loro emozioni e il rivissuto costante dell’abuso.

Judith Lewis Herman

È un disturbo pervasivo che negli ultimi decenni è stato riconosciuto in misura maggiore rispetto al passato. Nonostante l’enfasi posta su traumi come stupri, aggressioni violente e guerre, l’evento più comune riportato da chi ne soffre è la morte improvvisa e inaspettata di una persona cara. 

Le vittime di un trauma tendono sia a negare l’evento traumatico che a ripeterlo attraverso incubi o flashback. È il modo in cui la mente cerca di elaborare e organizzare gli stimoli troppo opprimenti.

pexels-photo-568021

Tali sintomi possono essere:

  • Tristezza o dolore,
  • Intensa rabbia verso la fonte del trauma
  • Paura di ripetere il trauma
  • Paura di diventare distruttivi 
  • Colpa per la propria rabbia o per i propri impulsi distruttivi,
  • Colpa per essere sopravvissuti
  • Paura di identificarsi con le vittime 
  • Senso di vuoto e di impotenza

Un tempo si credeva che la gravità dei sintomi post traumatici fosse direttamente proporzionale alla gravità dell’evento vissuto. In realtà i risultati di diversi studi indicano che il PTSD sembra dipendere più dalla percezione soggettiva della gravità del trauma, quindi dal significato attribuito dalla vittima.

I sintomi del PTSD possono interferire negativamente con l’ambito lavorativo e durare circa vent’anni.

Verde Potere Testo- Icona Negozio Etsy-2

Senti che il disturbo d’ansia condiziona la tua vita? scrivimi e ti ricontatterò per fissare una consulenza vis a vis o on line